Sondrio Sondrio Pavia Brescia Brescia Brescia Brescia Brescia Brescia Brescia Brescia Brescia Brescia Brescia Bergamo Mantova Mantova Cremona cremona Lodi Varese Como Lecco Monza e Brianza Milano
21.10.2018 > Home
Chi siamo
Sedi provinciali
Notizie e iniziative
Universita'
Scuola statale
Ricerca
Dirigenti scolastici
Formazione porfessionale
Scuola non statale
Conservatori ed accademie
Politiche confederali
Precariato
Link utili
Scrivici
CGIL scuola nazionale
CGIL Lombardia
Fondo Espero

SI MODIFICANO I REGOLAMENTI PER NEGARE LA SCUOLA E LA MENSA AI BAMBINI. LA VERGOGNA DEL COMUNE DI LODI.

Il caso del Comune di Lodi, guidato dalla sindaca della Lega e dalla sua Giunta, che introducendo una modifica al Regolamento per le prestazioni sociali ha di fatto prodotto e attuato una discriminazione per chi non cittadino dell unione europea.

I bambini appartenenti a famiglie di origini senegalesi, kenyote, ecuadoregne, peruviane, ecc., non alle famiglie dellunione europea,  devono presentare certificazioni dei paesi di origine in merito a redditi o beni immobili nel proprio paese anche quando questi non ci sono. Salvo alcuni Paesi, la certificazione richiesta dalla sindaca di Lodi impossibile ottenerla, con la conseguenza che queste famiglie devono pagare laliquota massima per mensa e scuolabus che risulta per insostenibile nelle condizioni economiche in cui versano queste famiglie.

Cos a Lodi oltre duecento bambini che frequentano la scuola dellinfanzia sono esclusi dal servizio mensa, dallo scuolabus perch i loro genitori, stranieri non comunitari, non possono dimostrare la loro condizione di ristrettezze economiche non solo in Italia, ma anche nel paese di provenienza.

Dietro non c la normativa a cui attenersi ma c una campagna non solo discriminatoria verso i non italiani (che, per, non riguarda i cittadini di altri paesi europei) ma una segregazione all interno di una scuola dellinfanzia tra bambini di 3/5 anni dove viene negato ad alcuni bambini di mangiare in refettorio e usufruire del pasto,  mandandoli in un aula a parte a mangiare il panino portato da casa.

Il clima che si creato nel Paese una strisciante condivisione verso lodio razziale, la caccia al diverso, la difesa della razza e subito agli occhi ritornano immagini terrificanti, nell indifferenza e assenza di reazione nelle persone.

Come possibile attuare una discriminazione nella scuola pubblica, dove la mensa attivit didattica, e dividere  bambini di 3-4-5 anni per condizione sociale, economica o di provenienza ?

Separati in aule diverse e separati nel cibo da mangiare. Bambini umiliati a scuola.

Vergognoso!  E il Ministro perch non interviene per garantire i diritti dellinfanzia e dellistruzione?

La scuola deve reagire, fare sentire la propria voce, continuando ad insegnare la tolleranza, la solidariet, la difesa di principi di umanit, di civilt e democrazia.

Non bastano i diritti scritti nelle Carte fondamentali: la Costituzione, la Convenzione ONU sui diritti dellinfanzia e delladolescenza, la Dichiarazione universale dei diritti umani, la Carta dei diritti fondamentali dellUnione Europea. Dobbiamo far s che la politica innanzitutto le rispetti e i cittadini siano consapevoli che questi principi, diritti e valori ci hanno consentito dal dopoguerra ad oggi di vivere in pace e creare una democrazia e una societ civile che ha imparato sulla sua pelle la povert, la guerra, lemigrazione.

E a chi sostiene che questo serve per stanare i furbetti (i poveracci?) o a chi pensa che lassistenza, la scuola, gli ospedali vadano prima agli italiani, pongo una domanda: ma non che tra i furbetti non ci sono anche piccoli o grandi evasori italiani, che fanno mancare 200 miliardi allo Stato italiano, miliardi che  garantirebbero a tutti risorse per scuola, sanit, pensioni, assistenza e meno disuguaglianza in questo Paese?

 

Tobia Sertori Segretario Generale FLC CGIL Lombardia

continua
 
Ultime notizie e iniziative regionali
Congresso FLC CGIL IN Lombardia

GIOVANNI DE BENEDICTIS rieletto segretario generale FLC CGIL MONZA BRIANZA 


068 - 2018 19 OTTOBRE 2018 NN DS FLC SPECIALE CONTRATTAZIONE DI ISTITUTO

SCARICA IL NOTIZIARIO

068 - 2018 19 OTTOBRE 2018 NN DS FLC SPECIALE CONTRATTAZIONE DI ISTITUTO

Congresso FLC CGIL IN Lombardia

ELENA BERNARDINI rieletta segretario generale FLC CGIL BERGAMO


Congresso FLC CGIL IN Lombardia

ALESSANDRO VIGGIANO rieletto segretario generale FLC CGIL VARESE


Congresso FLC CGIL IN Lombardia

SALVATORE PANELLA rieletto segretario generale FLC CGIL Lodi


Congresso FLC CGIL IN Lombardia

FRANCESCO LUCENTE rieletto segretario generale FLC CGIL Pavia


Congresso FLC CGIL IN Lombardia

ANTONELLA TURCATTI rieletta segretaria generale FLC CGIL SONDRIO 


067 - 2018 14 OTTOBRE 2018 NNDS appello ds per bambini lodi - firma anche tu

Appello dei dirigenti scolastici della FLC CGIL al Ministro dellIstruzione per limmediata riammissione a mensa dei bambini stranieri di Lodi

Firma qui lappello


Congresso FLC CGIL LOMBARDIA

rieletta ROSARIA MAIETTA segretaria FLC CGIL COMO


065 - 2018 11 OTTOBRE 2018 NNDS contratto dirigenti scolastici 6 INCONTRO

Contratto dirigenza Istruzione e Ricerca: prosegue la trattativa allARAN sulle specificit delle dirigenze dei diversi settori

Nel corso di una lunga seduta esaminate le materie specifiche della dirigenza di Universit e Ricerca e della dirigenza scolastica




» leggi tutte le notizie ed iniziative regionali

Notizie dal sito nazionale FLC
20-10-2018
L?app che decide chi interrogare viaggio nella scuola del futuro
20-10-2018
Bussetti: «A breve il concorso ordinario per maestri laureati»
19-10-2018
Benevento, ciclo di seminari "Territori, storie, mondi"
19-10-2018
Torre del Greco (NA), seminario "Scuola-lavoro e solidarietà: un'alternativa pedagogica"
19-10-2018
ISTAT. Articolo 53: direttori in ordine sparso
FLC CGIL lombardia - via Palmanova, 22 Milano
 +39 0299265089  +39 0299265080
  flc@cgil.lombardia.it
Powered by Tomato Interactive / Contactlab