14.12.2017 > Home > Notizie ed Iniziative > Notizie ed iniziative
Sedi provinciali
Notizie e iniziative
notizie ed iniziative
Universita'
Scuola statale
Ricerca
Dirigenti scolastici
Formazione professionale
Scuola non statale
Conservatori ed accademie
Politiche confederali
Precariato
CGIL scuola nazionale
CGIL Lombardia
Fondo Espero


Notizie ed iniziative

05-08-2016
Regione Lombardia. Pubblicato l'Avviso per realizzare i percorsi formativi in apprendistato di primo livello sulla base del D.Lgs 15 giugno 2015 n.81, art.43.


Essendo Avviso "a sportello", sono attese nei prossimi giorni numerosissime "prenotazioni" che porteranno ad un incremento significativo degli apprendisti con un veloce esaurimento delle risorse a disposizione. E' forse questo il "lancio" in grande stile del sistema duale lombardo?

Ore febbrili queste in quasi tutti gli Enti accreditati della Lombardia nonostante il periodo estivo e vacanziero. Il 29 Luglio scorso, infatti, è stato  approvato con decreto ed è stato pubblicato sul Burl, il nuovo Avviso sull’Apprendistato di I livello.



Nei prossimi giorni, inoltre si prevede la pubblicazione:



•del dispositivo sui corsi ordinamentali ( triennio, IV anno e PPD) •del dispositivo sul sistema duale con precisazione sulle diverse misure già indicate nell’ allegato al dgr 4872.



Nel frattempo gli uffici della Regione stanno predisponendo la quantificazione del budget operatore  per i percorsi ordinamentali e quello per il sistema duale.
Ma concentriamoci sull'Avviso finalizzato a sostenere la realizzazione di percorsi formativi rivolti a tutti gli apprendisti assunti in Lombardia con un contratto di apprendistato di primo livello.
L’Avviso prevede due linee di intervento:



-Linea di intervento A: riservata al finanziamento dei percorsi formativi rivolti agli apprendisti assunti con contratto di apprendistato per



la qualifica, a seguito della frequenza nell’anno formativo 2015/2016 della II annualità di un percorso di qualifica IeFP conclusa con l’ottenimento dell’ammissione alla III annualità;



-Linea di intervento B: finalizzata al finanziamento dei percorsi formativi rivolti a tutti gli altri apprendisti assunti con contratto di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore.
Grande novità per la Linea B, l'inserimento in tale Linea anche degli iscritti ai percorsi per l’assolvimento dell’obbligo di istruzione presso i Centri provinciali di istruzione per gli adulti (CPIA) che, in collaborazione con le Istituzioni Formative accreditate, struttureranno percorsi di istruzione e formazione professionale in apprendistato, sempre finalizzati al conseguimento della qualifica.
L'allegato A all'avviso si sofferma su tutti i requisiti che devono avere i destinatari degli interventi di entrambe le Linee.



Aspetto importante da ricordare è che l'erogazione di tali servizi è appannaggio unicamente dall’Istituzione Formativa assegnataria di un budget di cui alla D G R  n° X/4872/20164,la quale ha gestito il percorso di qualifica frequentato dall’apprendista durante l’anno formativo 2015/2016.
Altro punto non secondario dell' Allegato A è quello riguardante i Progetti sperimentali di innovazione e internazionalizzazione dell’apprendistato che possono essere attivati all’interno della linea di intervento B, dai soli soggetti accreditati alla sezione A.
Altro aspetto importante da ricordare è il “Budget operatore per le classi terze”  che corrisponde al 95% della Quota pubblica componente formazione - secondo anno 2015/2016 approvata con il relativo decreto di saldo, mentre la restante quota (5%) è assegnata con decreto dirigenziale ai fini dell’assunzione dei giovani con contratto di apprendistato.
L'allegato A specifica anche quale debba essere,facendo opportuni esempi numerici,l’esatta definizione del monte orario destinato alla formazione esterna, in caso di assunzione in Apprendistato di uno studente frequentante o che ha frequentato un percorso per il conseguimento della qualifica o il diploma di Istruzione e Formazione Professionale, certificazione di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore e il Diploma di istruzione superiore.
Esempio per un allievo di un corso con orario ordinamentale di 990 ore/anno:



se il giovane ha già svolto 200 ore di formazione ordinamentale, il calcolo da effettuare è il seguente: 990- 200 = 790 ore é il massimale su cui calcolare  la formazione strutturata esterna all’impresa.
Quindi il calcolo del numero massimo delle ore di formazione esterna (che secondo la disciplina regionale sono massimo 60% dell’orario ordinamentale) si effettuerà sulla base di 790 ore; di conseguenza il monte ore massimo di formazione esterna diventa 474 ore (60% di 790 ore).
Le risorse pubbliche disponibili per l'Avviso ammontano a € 7.100.000 di cui:



• 3.500,000 euro per la Linea di intervento A



• 3.500.000 euro per la linea di intervento B 



In particolare €700.000  sono destinati al finanziamento di progetti sperimentali di innovazione e internazionalizzazione dell’apprendistato finalizzati al conseguimento della qualifica o diploma.
Per i percorsi inerenti l’acquisizione del diploma di istruzione secondaria di secondo grado in apprendistato le risorse disponibili ammontano a € 100.000.
Tutti i Progetti formativi sono finanziati attraverso lo strumento Dote, sostanzialmente tramite la "modalità a sportello", il che significa che l’operatore dovrà inviare domanda di contributo quanto prima a Regione Lombardia. Da qui la febbrile ricerca, in queste ore, delle convenzioni per le assunzioni in apprendistato con le singole aziende, anche se ogni operatore può presentare una sola domanda di contributo per un solo progetto formativo di valore massimo di 1 milione di euro.
Non a caso Regione Lombardia, a fronte delle risorse a disposizione, si riserva di comunicare la facoltà di presentare ulteriori progetti.
Da un primo nostro sommario monitoraggio presso gli Enti accreditati di grande e media struttura aperti in questi giorni, è prevedibile un incremento notevole delle attivazioni di questa tipologia di contratto di apprendistato, con una vera e propria corsa contro il tempo per accaparrarsi  le risorse.
Ecco perchè, come scritto nei titoli iniziali, questa fase appare proprio come l'avvio "in grande stile" del sistema duale lombardo, come più volte auspicato dall'Assessore Aprea.
Ad ogni buon conto le domande di contributo possono essere inoltrate dal giorno successivo alla pubblicazione dell'atto sul BURL ( 29 Luglio u.s.) ed entro e non oltre il 14/10/2016 ore 17.
 
Terminate le vacanze estive torneremo sugli sviluppi riguardanti l'avviso qui allegato per fornire valutazioni più compiute e puntuali.




















 
 
FLC CGIL lombardia - via Palmanova, 22 Milano
 +39 0299265089  +39 0299265080
  flc@cgil.lombardia.it
Powered by Tomato Interactive / Contactlab