21.11.2017 > Home > Scuola non statale > Notizie ed iniziative
Sedi provinciali
Notizie e iniziative
Universita'
Scuola statale
Ricerca
Dirigenti scolastici
Formazione professionale
Scuola non statale
notizie ed iniziative
organizzazione
contratti nazionali
commissioni paritetiche
vertenze
Conservatori ed accademie
Politiche confederali
Precariato
CGIL scuola nazionale
CGIL Lombardia
Fondo Espero


Notizie ed iniziative

16-06-2016
FISM: siglata l’ipotesi di rinnovo contrattuale 2016-2018.


Sottoscritto l’Accordo sulla detassazione dei premi di risultato 2016.

Nella giornata di ieri - 14 giugno 2016 - dopo una lunga trattativa, è stata siglata l’ipotesi di rinnovo contrattuale tra la Federazione Italiana Scuole Materne (FISM) e le Organizzazioni sindacali di categoria – FLC CGIL, CISL scuola, UIL SCUOLA, SNALS CONFSAL per il triennio 2016/2018. Siglati anche gli allegati sulla sicurezza e la salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro e sulla costituzione delle commissioni provinciali di conciliazione. Ancora da definire l’allegato sulla regolamentazione delle Collaborazioni Coordinate e Continuative ai sensi del Dlgs 81/2015.

Contestualmente è stato firmato l’Accordo nazionale sulla detassazione 2016 previsto dalla legge di Stabilità 2016 (L. 208/2015); tale accordo prevede la condivisione delle indicazioni comuni e del modello per la stipula degli accordi territoriali/aziendali.

Il risultato raggiunto è maturato all’interno di un contesto difficile attraversato da crescenti crisi aziendali che coinvolgono le scuole paritarie della prima e seconda infanzia, su tutto il territorio nazionale, con chiusure e cessioni di ramo d’azienda.

L’esito finale, che la delegazione FLC CGIL giudica positivo, non era del tutto scontato mentre si discute al MIUR la delega sullo 0-6, ai sensi della 107/2015, che può introdurre significative trasformazioni istituzionali nel sistema della scuola dell’infanzia con ricadute contrattuali inevitabili. 

L'ipotesi di rinnovo contrattuale prevede un aumento a regime sul VI livello retributivo di 87,00 euro con miglioramento economico apprezzabile sul tabellare del 6%.  La parte economica prevede anche un Una Tantum di 120,00 euro a titolo risarcitorio per il periodo 2013/2015.

Particolarmente significativo l’articolo contrattuale sui “licenziamenti illegittimi” individuali, plurimi e collettivi, che prevede la reintegra sul posto di lavoro se il licenziamento è dichiarato illegittimo dal Giudice, indipendentemente dal numero dei lavoratori, per chi è in servizio alla data della sottoscrizione del CCNL. Una maggiore tutela, quindi, per gli assunti dopo l’entrata in vigore del Jobs Act e fino alla firma del CCNL.

Sulla rappresentanza sindacale viene mantenuta la RSA per ogni Organizzazione sindacale anche al di sotto dei 15 dipendenti, mentre le parti si incontreranno entro 180 giorni dalla firma del CCNL per “definire l’accordo sulla costituzione della Rappresentanza Sindacale Unitaria”

Il verbale di Accordo sottoscritto sull'Ipotesi di rinnovo contrattuale 1-1-2016 - 31-12-2018 prevede il passaggio attraverso gli Organismi Statutari delle singole parti sociali e la consultazione della categoria con assemblee che si svolgeranno nel mese di settembre 2016.

Si avvia, pertanto, il percorso democratico e di partecipazione previsto dallo Statuto della FLC CGIL per giungere alla firma definitiva del contratto e dei suoi allegati che, ove ce ne saranno le condizioni, è prevista entro la metà di ottobre 2016.




 
 
FLC CGIL lombardia - via Palmanova, 22 Milano
 +39 0299265089  +39 0299265080
  flc@cgil.lombardia.it
Powered by Tomato Interactive / Contactlab